Dl Salvini, in Cavallerizza Reale un incontro di formazione e approfondimento sui risvolti giuridici e politici del provvedimento.

L’incontro si terrà giovedì 15 novembre, a partire dalle 21.00 presso la Cavallerizza Reale. Parteciperà Gianluca Vitale, avvocato ASGI.

Torino, 12 novembre 2018 – Lo scorso 24 settembre il Consiglio dei Ministri ha votato all’unanimità il Decreto Salvini in materia di sicurezza e immigrazione. Un provvedimento dai contenuti preoccupanti, poiché ostacolerà l’integrazione e accrescerà l’insicurezza. Il documento presenta molti aspetti che violano la Costituzione, la normativa internazionale e quella dell’Unione Europea.

«Nel Dl Salvini – ha dichiarato Luigi De Magistris, leader di DemA (Democrazia e Autonomia), a margine dell’assemblea nazionale dell’Anci a Rimini – ci sono parecchi profili di illegittimità costituzionale. Si aumenta la clandestinità perché si riduce la possibilità del diritto d’asilo, di prestare accoglienza ai rifugiati, diminuiscono gli Sprar e accrescono i Cas, cioè si limita la possibilità di integrare i migranti su tutto il territorio nazionale con progetti di inclusione in cui si esaltino i diritti e i doveri di ogni persona e aumentano invece i centri di accoglienza straordinari, cioè il deposito di esseri umani, che sono le bombe sociali di persone che vengono allocate tutte in un medesimo posto».

Sono tanti gli elementi critici del provvedimento: dall’abrogazione del titolo di soggiorno per motivi umanitari, su cui si rischia di produrre effetti molto negativi sul territorio e sul Paese, riducendo in modo significativo l’accesso al diritto d’asilo e generando nuova irregolarità, allo smantellamento del sistema

pubblico d’accoglienza (Sprar) a favore di una gestione privata e poco qualificata. Sono riproposte misure che hanno già dimostrato di essere inefficaci oltre che ingiuste, come l’allungamento della detenzione amministrativa in attesa dell’espulsione, a cui si aggiunge l’introduzione del trattenimento nella fase di primo arrivo. Proprio questi contenuti saranno al centro dell’incontro di formazione e approfondimento che si terrà giovedì 15 novembre a partire dalle 21.00 presso il teatro Manica Corta alla Cavallerizza Reale.

L’incontro dal titolo Il Decreto dell’Insicurezza si aprirà con i saluti degli iscritti di DemA su Torino, interverrà Gianluca Vitale, avvocato ASGI, e sarà moderato da Murat Cinar, giornalista dell’agenzia stampa internazionale Pressenza.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a torinoperdemagistris@gmail.com oppure contattare il gruppo sulla pagina Facebook “Torino per De Magistris”.

 

Commenti
Post precedente

Sabato in piazza a Sezzadio per difendere la nostra acqua

Post successivo

Building an alternative

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *