Nelle giornate di giovedì 17 gennaio e di lunedì 21 si sono tenuti due incontri tra la segreteria politica del movimento demA e una rappresentanza del coordinamento nazionale di Potere al Popolo.
Gli incontri, che hanno visto la partecipazione di numerosi componenti delle due organizzazioni, si sono aperti con gli interventi del Segretario Enrico Panini e del Portavoce Giorgio Cremaschi e si sono conclusi alla presenza del Presidente del movimento demA, Luigi de Magistris, e della Portavoce di Potere al Popolo, Viola Carofalo.
Al centro della discussione, l’impegno politico e organizzativo delle due formazioni, la disamina della complessa fase politica italiana, le relazioni che hanno caratterizzato nel tempo il dibattito politico dei due movimenti, le consultazioni in atto all’interno di Potere al Popolo e il lavoro che si sta portando avanti nell’ambito della cabina di regia e dei diversi tavoli, in vista dell’appuntamento elettorale delle Europee.

In particolare, il confronto si è incentrato sui contenuti che si vanno delineando nella costruzione del programma: equità sociale, difesa di diritti essenziali delle persone, attuazione della Costituzione, percorsi di neomunicipalismo, ambiente e beni comuni, definizione di politiche ispirate alla cooperazione internazionale e alla solidarietà intergenerazionale, immigrazione e accoglienza e, ancora, superamento dei Trattati europei per l’affermazione di valori costituzionali, accesso alle risorse che garantiscono la vita delle collettività, servizi e diritti sociali, questioni di genere.

Non, dunque, l’adesione ad un generico fronte europeista, quanto un programma che rompa e frantumi contraddizioni che i Trattati hanno generato nel tessuto delle nostre società. Un programma, questo, che sempre più si va definendo grazie all’impegno, al portato politico e alla passione di tante e di tanti che stanno lavorando fattivamente alla sua costruzione e che vede sempre più il convergere di differenti autonomie in un processo di confluenza. È per queste ragioni, che si ritiene che i punti pubblicati nel documento di Potere al Popolo appaiono in linea con quanto stiamo anche noi proponendo per le Europee.

Commenti
Post precedente

Costruire discariche per valorizzare il territorio? demA boccia LaFilippa2.0

Post successivo

A Castelnuovo di Porto in atto una deportazione. va subito costruita nel paese alternativa al salvinismo

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *