La crescita delle disuguaglianze aumenta giorno dopo giorno. “Oltre una persona su quattro in Italia è a rischio di povertà o esclusione sociale” ha denunciato a maggio Oxfam Italia. E secondo i dati pubblicati a luglio dall’ISTAT, in Italia 4 milioni e 742mila individui vivono nella povertà assoluta, mentre la povertà relativa colpisce 8 milioni e 465mila individui. “A trarne ovviamente beneficio – ha scritto la Rete dei numeri pari, che sta portando avanti una battaglia per il sostegno al reddito – sono le mafie che hanno visto enormemente accresciuto il loro potere di penetrazione e ricattabilità all’interno di una società sempre più povera, fragile e impaurita”. 

Sostegno al reddito, redistribuzione della ricchezza, regimi fiscali e politiche sociali, lotta alla precarizzazione del lavoro. Saranno queste le tematiche di cui discuteremo martedì 3 ottobre ore 18.30 insieme a Luigi de MagistrisGiuseppe De MarzoIvo PoggianiFabio GiulianiAlessandra Clemente, Salvatore Esposito e Claudio Riccio.

Commenti
Post precedente

DemA alle Coop: basta tragedie occupazionali

Post successivo

Con la Catalogna per una Europa vera

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *