“Scoprire che le buche non sono tutte uguali e che si può usare l’esercito per tapparle ci precipita negli anni più bui della prima Repubblica”. E’ il commento di Enrico Panini, segretario nazionale di demA sul provvedimento, previsto in Finanziaria, relativo allo stanziamento di 75 milioni di euro per riparare le buche nelle strade di Roma grazie all’intervento dell’Esercito. “Per le buche di Napoli e degli altri Comuni – aggiunge Panini – rivendichiamo analoga attenzione. Sia chiaro: non sopporteremo in silenzio questa ulteriore discriminazione”. Il giudizio di demA sulla manovra che in queste ore passa al vaglio del Senato, è senza appello: “si tratta – dichiara Panini – di un provvedimento pessimo, pieno di tagli e regalini alle corporazioni, una manovra al ribasso ossequiosa verso Bruxelles dopo settimane di annunci pettoruti, che discrimina ancora una volta pesantemente il Sud”.

Enrico Panini, segretario nazionale demA

Commenti
Post precedente

Caso Pasquaretta. Quando gli amici trovano sempre lavoro

Post successivo

Insetti nei piatti delle mense scolastiche: la salute dei nostri figli non è una partita che si gioca al ribasso

1 Commento

  1. Mario liguori
    27 Dicembre 2018 at 16:09 — Rispondi

    Un vero rivoluzionario come de MAGiStris può salvare l’italia dagli attuali barbari

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *