Per avviare il processo di radicamento del movimento demA in Calabria, è stata scelta Reggio Calabria e il calore con cui sabato la città ha accolto Michele Conia, Luigi de Magistris e soprattutto Saverio Pazzano, il candidato sindaco alle amministrative 2020, in auditorium stracolmo, con oltre 400 persone, ci ha confermato di aver fatto la scelta giusta! “Come Sindaco ed amico ho voluto incoraggiare il “Collettivo La Strada” e Saverio raccontando della nostra esperienza di movimento prima e poi, e contemporaneamente, amministrativa a Cinquefrondi, una città che è rinata e che ha sperimentato nuove forme di partecipazione e relazioni tra cittadini e col resto del mondo. È stato emozionante ascoltare il progetto che Saverio ed il suo gruppo hanno in mente per la Città, queste le parole di Michele Conia Responsabile Mezzogiorno demA”.
Il progetto del “Collettivo La Strada” ha alla base il coraggio delle scelte, l’amore incondizionato per i luoghi e la gente che li vive, ma soprattutto la voglia di prendersene cura, come ha sottolineato più volte Saverio Pazzano, la persona giusta per Reggio e come hanno testimoniato con affetto e sincerità le compagne Giulia Serranò, Maria Passalia e Barbara Cartella. Non meno emozionante il sempre rigenerante e vibrante intervento di Luigi de Magistris, ancora una volta pronto a fare la propria parte, non solo per Napoli, ma anche per la Calabria.
“Far convergere le autonomie è un nostro obiettivo. Sostenere persone pulite, che amano la loro terra, che con passione civile vogliono lottare per la giustizia, i beni comuni, la fratellanza. Per una Reggio liberata da mafie e potentati, per una Reggio del suo popolo. Comincia per voi una grande avventura per amore della vostra terra. Lottate per vincere, senza alcun compromesso morale”, le parole del Presidente Luigi de Magistris alla presentazione della candidatura di Saverio Pazzano.
demA c’è ed insieme a tutte e a tutti noi per l’Italia. Noi ci siamo, intanto bentornata Reggio!
Michele Conia- Responsabile Mezzogiorno di demA
Commenti
Post precedente

demA è vicina alle donne cilene: il loro corpo non può essere il prezzo di chi lotta per i diritti

Post successivo

Trump avrebbe dichiarato che l'Italia starebbe meglio fuori dall'Unione Europea

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *