Si celebra oggi, 21 marzo, in tutta Italia la “XXIV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie“, una giornata in cui le nostre città si mobilitano per ricordare, con momenti di lettura, di riflessioni, di incontri, i 1011 nomi delle vittime innocenti delle mafie, non dimenticando le vittime delle stragi e del terrorismo.

La giornata, promossa da Libera, diventata giornata nazionale con legge dello stato 1 marzo del 2017, mobilita migliaia di persone nelle piazze, nelle scuole, in tanti luoghi con l’obiettivo di rinnovare attraverso il proprio impegno la lotta alla criminalità organizzata e alle mafie oltre che per mantenere viva la memoria di chi non ha più un volto, una voce, un nome. In quelle vite spezzate, in quell’innocenza violata, in quella memoria, ogni anno rinnovata, affondano le radici di un impegno teso alla creazione in tutto il Paese di una memoria responsabile e condivisa e alla costruzione di una società libera dalla corruzione, dalle mafie e dal malaffare. Aprendosi alla possibilità del riscatto, del cambiamento, dell’impegno, le città e i Comuni italiani chiamano a raccolta quanti si impegnano per la giustizia sociale, per la libertà, per il bene comune, per gli ultimi, e per stringersi intorno al dolore dei familiari delle vittime innocenti di mafia, nel segno di una memoria che non vuole essere celebrazione meramente rituale, ma impegno per il cambiamento.

Il movimento demA aderisce alla Giornata del 21 Marzo e parteciperà in tutte le piazze delle città in cui è presente, ai momenti di riflessione e di commemorazione, creando un ideale filo di memoria, per stare vicino a chi non si rassegna alla violenza, alla corruzione e agli abusi di potere, e per valorizzare l’opera di tante e tanti impegnati in terre difficili ma generose per la dignità e la libertà delle persone. Saremo tutti e tutte insieme per sottolineare che il contrasto alle mafie e alla corruzione ha bisogno del grande impegno di una comunità solidale e corresponsabile, che faccia del “noi” un crocevia di bisogni, desideri e speranze.

 

Movimento demA

Commenti
Post precedente

Stadio Roma - demA: "con i Cinquestelle nessuna rottura del sistema"

Post successivo

21 marzo: Giornata mondiale del sostegno alle persone affette da sindrome di Down

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *