Il movimento demA ha aderito oggi alla manifestazione di “Riace non si arresta! A Riace per solidarietà a Mimmo Lucano” per difendere e sostenere un’esperienza di accoglienza che sfida la deriva razzista e fascista del presente. Siamo e saremo con Mimmo Lucano che con la sua esperienza umana e politica ha fatto rinascere un borgo quasi morto dimostrando che l’accoglienza va a beneficio di italiani e migranti. Siamo con tutta la comunità di Riace che rimane un esempio di accoglienza basato sul rispetto della dignità delle persone e troviamo incredibile che in una Regione attraversata da un groviglio di poteri deviati, ‘ndrangheta, collusione e corruzione, il pericolo sociale per la Calabria sia Mimmo Lucano!
L’esperienza di integrazione di Riace è un esempio ben riuscito di quello che dovrebbe essere – e invece non è – l’accoglienza nel nostro Paese: per tutto questo siamo stati oggi a Riace per sostenere convintamente un uomo che, pur essendo l’antitesi della regola amministrativa, ha agito e agisce esclusivamente per gli altri e si batte per i diritti degli ultimi.

Commenti
Post precedente

Intervista audio dalla piazza di Alessandria in solidarietà con Mimmo Lucano

Post successivo

Ad Alessandria non solo 'DemA' sta con Lucano: "Riace modello da imitare"

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *