A Napoli acqua bene comune non è solo uno slogan.
Nonostante l’emergenza idrica a Napoli non sono stati ancora effettuati razionamenti d’acqua.

Nonostante la rete idrica sia datata, ABC è in grado grazie ad un efficiente sistema di monitoraggio e gestione di verificare istantaneamente i consumi del territorio e di contenere le perdite reali della rete al di sotto della media nazionale, di gran lunga al di sotto della media della regione Campania. Per ridurre il rischio di razionamenti e tutelare gli abitanti serviti dall’acquedotto gestito da ABC dal rischio razionamenti (una trentina di comuni compresa la città di Napoli) quest’estate, d’accordo con tutti i gestori regionali, ABC ha provveduto ad effettuare tutti i lavori necessari per immettere nella rete l’acqua proveniente dai pozzi di propria competenza, per compensare la progressiva riduzione della portata d’acqua proveniente dal Serino e dalle altre fonti. Attualmente dal Serino vengono introdotti in acquedotto circa 1200 litri al secondo, in riduzione, ben al di sotto dei valori limite stagionali tradizionali.

Il consumo della rete gestita da ABC (Napoli principalmente ma non solo) per il mese di settembre è di circa 5400 litri al secondo, di cui la metà circa da rete ABC e la metà dall’acquedotto regionale. In queste condizioni, per evitare razionamenti e tutti i problemi a loro collegati (acqua marroncina alla riapertura dei rubinetti, etc.) ciascuno di noi ha l’obbligo morale di tutelare l’acqua bene comune, bene prezioso, riducendo al minimo gli sprechi, utilizzando l’acqua solo per scopi essenziali. Siamo al limite ed i benefici delle prime piogge si vedranno solo fra diverse settimane. Essendo in piena emergenza, basterebbe un guasto ad uno dei pozzi per far restare parte degli abitanti senz’acqua per ore… risparmiamo l’acqua, riduciamo i consumi.

demA ha lanciato dal 5 settembre 2017 una campagna di sensibilizzazione per il corretto consumo di acqua.
Riduciamone lo spreco, scarica, stampa, condividi ben 7 locandine per evitare gli sprechi più comuni.
Preleva qui:

 CondividiCopia, Incolla e condividiPreleva

https://goo.gl/KzGzzrVisualizza

https://goo.gl/xZ8ndQVisualizza

https://goo.gl/QMsDiYVisualizza

https://goo.gl/bzTZvrVisualizza

https://goo.gl/2dRjpZVisualizza

https://goo.gl/qUELxjVisualizza

https://goo.gl/18sYwvVisualizza
Preleva i file per il tuo comune

Commenti

commenti

Post precedente

L'acqua usiamola solo per usi indispensabili

Post successivo

Ripartono i CIT demA, ecco dove ci trovi a settembre e ottobre

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *